Agrigento avrà una farmacia comunale a Monserrato

La Giunta comunale, nella seduta del 31 dicembre scorso, ha, tra l’altro, adottato un’importante deliberazione concernente l’esercizio del diritto di prelazione su sede farmaceutica vacante.
Con decreto dell’Assessore regionale della sanità del 15 ottobre, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale
del 14 novembre, è stata infatti approvata la nuova pianta organica delle farmacie di Agrigento. In base alla stessa, a fronte di una popolazione, al 31 dicembre 2003, di 58.853 abitanti, sono state previste 15 sedi farmaceutiche, di cui una di nuova istituzione. In particolare la sede del villaggio Peruzzo è stata destinata ad eventuale decentramento, mentre la nuova sede sarà ubicata nella frazione di Monserrato.
In base alla legge n. 465 del 1968, in caso di sedi farmaceutiche vacanti o di nuova istituzione, è consentito al Comune di esercitare il diritto di prelazione, entro 60 giorni dalla notifica del decreto di approvazione della pianta organica. In mancanza la Regione conferisce la titolarità della nuova sede mediante pubblico concorso.
Ma l’intendimento del Comune è quello di garantire servizi sempre migliori e diffusi sul territorio, attraverso la gestione di questa nuova farmacia, per come indicato in apposita direttiva del Sindaco, per tutelare, in particolare le fasce più deboli.
E così sarà il Comune ad assumersi la gestione della nuova farmacia di Monserrato. A tal fine la Giunta comunale ha rinviato ad un successivo atto la definizione delle relative modalità di gestione, demandando ai competenti organi gli adempimenti conseguenti.

2 gennaio 2009