logo Comune di Agrigento

Al via il nuovo “Piano operativo speciale di controllo del territorio” della Polizia Locale di Agrigento

Nuovo piano operativo speciale di controllo del territorio della Polizia Municipale di Agrigento. Il Comandante Cosimo Antonica ha, infatti, predisposto un’azione di controllo particolareggiato del territorio comunale, a partire dal 18 maggio e fino al 30 giugno 2017.
Il provvedimento si è reso necessario a causa della notevole estensione del territorio comunale, dove si evidenzia un complesso quadro di potenziali illegalità. Il nuovo Piano di Prevenzione e Controllo del Territorio, che prevede la costituzione di tre gruppi operativi, interesserà tutte quelle criticità che attengono ad abusi ricorrenti, come l’occupazione abusiva di suolo pubblico, il commercio itinerante, fenomeni incidenti sulla sicurezza urbana.
Tale assetto, sarà affiancato da periodici servizi coordinati, attraverso posti di controllo stradali e accertamenti di polizia amministrativa, in un quadro strategico di programmazione degli interventi.
Il primo gruppo, composto da un Commissario e 10 Ispettori di Polizia Municipale, svolgerà un servizio di prevenzione e contrasto dei plurimi fenomeni di abusivismo commerciale su area pubblica. In particolare, gli agenti si occuperanno degli operatori commerciali italiani ed extracomunitari che esercitano abusivamente sul suolo comunale; di veicoli con banconi adibiti a vendita di prodotti di rosticceria, posizionati nel centro città e a San Leone, ma anche di pubblici esercizi che occupano senza titolo o in violazione delle prescrizioni il suolo comunale (tavolini, sedie, griglie e simili). Un servizio è stato predisposto anche per i mercati settimanali.
Le zone con priorità individuate sono: l’area del Parco archeologico, l’ingresso di via Atenea (Porta di Ponte/Oviesse) il Viale della Vittoria, il quartiere del Villaggio Mosè, l’area dello Stadio Esseneto e San Leone.

Il Gruppo 2, formato da un Commissario e 22 Ispettori e Agenti, si occuperà di viabilità e Codice della Strada/Aree blu/tassa bus turistici/controllo rifiuti solidi urbani e parcheggiatori abusivi. Si tratta nella fattispecie, di attività di polizia stradale e polizia amministrativa con particolare attenzione al controllo degli orari di conferimento dei rifiuti solidi urbani, al rispetto delle prescrizioni sulla raccolta differenziata, al deposito incontrollato di rifiuti pericolosi. Servizi di prevenzione e contrasto, inoltre, ai parcheggiatori abusivi, di controllo pagamento ticket sosta area blu e stazionamento bus turistici.
I vigili si occuperanno anche della gestione della viabilità cittadina, degli info point e della rilevazione delle violazioni al Codice della strada. Le zone interessate saranno: Centro città, l’area del Parco archeologico, Fontanelle, Villaggio Mosè e San Leone.

Il Gruppo 3, composto da un Commissario e due Ispettori, si occuperà, infine, di decoro urbano con servizi di ricognizione insegne non autorizzate e rilevazioni violazioni ai sensi del codice della strada (art. 23) finalizzati alla rimozione di quelle abusive. Gli agenti controlleranno anche i veicoli pubblicitari visibili lungo i tratti stradali, dislocati sul territorio comunale, ai sensi dell’art. 23 del codice della strada. Le zone prioritarie sono: il centro città, il centro storico e il Villaggio Mosè.

23 maggio 2017