logo Comune di Agrigento

Differenziata. Dichiarazione dell’assessore Mimmo Fontana

“I soliti nemici della differenziata continuano a propalare interpretazioni false e fuorvianti per bloccare l’avvio della raccolta domiciliare ad Agrigento. Marevivo ha diffuso, ancor prima che arrivasse presso l’ufficio ecologia, una nota dell’ASP che, a suo dire, avrebbe bocciato le aree di deposito temporaneo. Purtroppo per i soliti noti la sostanza è altra: 1)l’ASP raccomanda la piena applicazione dell’ordinanza del sindaco, riconoscendone quindi la piena legittimità; 2) l’ASP chiede d’interdire il deposito dell’umido (nonostante la Normativa lo consenta per 24 ore) che, infatti, era già interdetto. È infatti consentito solo il trasbordo ai sensi del codice dell’ambiente e non dell’ordinanza del sindaco.
Per ciò che riguarda la collocazione delle aree di deposito, infine, lASP si limita a chiedere una ulteriore valutazione d’idoneità, non potendo fare altro ai sensi della normativa vigente, a cui questa amministrazione si è sempre attenuta”.

23 dicembre 2017