Duomo

LA CATTEDRALE

CattedraleI primi lavori per la realizzazione della Cattedrale di Agrigento cominciarono prima dell’anno 1100 per volontà del vescovo Gerlando. Ma soltanto 200 anni dopo, durante il periodo di vescovado di Bertoldo De Labro, la chiesa realizzata venne intitolata a San Gerlando, patrono della Città dei Templi.

Con il passare degli anni e dei secoli, altre costruzioni vennero aggiunte all’originaria ed altre migliorie vennero effettuate all’interno. Ciò ha provocato una varietà di stili non indifferente che ancora oggi si possono ammirare all’interno del Duomo. Si va da quello normanno a quello gotico-chiaramontano, da quello rinascimentale a quello barocco.

Già nel 1600 la cattedrale di Agrigento aveva perduto lo stile e la struttura primitivi. Una paurosa frana, verificatasi ad Agrigento nel 1966, ha provocato  ingenti danni al Duomo che è rimasto  chiuso, in fase di restauro, per una decina d’anni. All’interno si possono ammirare affreschi e sculture di grande pregio artistico.