Il Comune gestisce direttamente il pontile nel porticciolo di San Leone

Si avvia a soluzione la vicenda legata alla gestione del pontile galleggiante comunale per natanti da diporto, installato presso il porticciolo di San Leone.
Nella riunione di ieri la Giunta comunale, presente al completo, ha deliberato di provvedere direttamente in economia a tale gestione nelle more del pronunciamento dell’Assessorato regionale territorio ed ambiente sul rinnovo della relativa concessione demaniale.
Adesso sarà il settore del patrimonio, attraverso personale comunale, ad assicurarne il funzionamento, previa acquisizione dal precedente gestore di ogni necessaria documentazione, richiedendo allo stesso, ove necessario, l’adempimento di tutti gli obblighi previsti nel contratto quadriennale del 2002 stipulato con la cooperativa “Sporting”.
“Nei giorni scorsi – precisa il sindaco Marco Zambuto – il Comune, dopo aver effettuato il pagamento di quanto dovuto in dipendenza della precedente concessione, ha richiesto alla Regione il relativo rinnovo, evidenziando l’intenzione di gestire direttamente tale struttura dal momento che la stessa costituisce, per la frazione balneare di San Leone, un’importante risorsa turistica da assicurare in termini di servizio orientato alla pubblica utilità.”
“Non potevamo – continua il primo cittadino – abbandonare questa struttura o consentire che si innestassero situazioni di abusivismo su un bene di proprietà pubblica. Perquesto ci siamo prontamente assunti l’onere della gestione diretta, riconoscendo l’utilizzazione da parte degli utenti già assegnatari di posto-barca, purché in regola con i pagamenti, mentre quanto prima provvederemo ad un rideterminazione delle relative tariffe.”

16 maggio 2009