Il Sindaco interviene sulla situazione dell’autostazione di Piazza Rosselli

logo Comune di Agrigento“Non è più tollerabile che si continuino a far rimbalzare le responsabilità per il completamento dei lavori di piazza Rosselli mentre i cittadini debbono assistere impotenti ai disservizi che questa situazione comporta.”

Sono queste le prime dichiarazioni del sindaco di Agrigento Marco Zambuto a proposito dell’ormai lungo ed inspiegabile percorso che stanno facendo registrare i lavori per la costruzione della stazione degli autobus di piazza Rosselli.
“Proprio ieri ho emanato un atto di indirizzo al competente dirigente tecnico con il quale ho disposto la rescissione del contratto con la ditta incaricata della realizzazione delle opere. Ho scritto a tal fine che detta decisione è assunta a seguito delle gravi e persistenti disfunzioni nel completamento dei lavori per la realizzazione dell’opera, stante l’assoluta prioritaria necessità di procedere a tutelare il pubblico interesse, attualmente minato dagli ingiustificati e rilevanti ritardi nella relativa consegna, con conseguenze sulla funzionalità del servizio ivi allocato e sulla stessa incolumità dei cittadini e degli operatori del settore.”
“Ma c’è di più. Ho dato mandato agli uffici – continua Zambuto – di verificare la possibilità di chiedere il risarcimento dei danni per quest’assurda situazione che ha portato all’innaturale prolungamento di lavori che dovevano concludersi già da parecchi mesi”
“Siamo disposti ad andare fino in fondo su questa vicenda – conclude il Sindaco di Agrigento – perchè non è possibile mortificare in tal modo i cittadini che devono subire ancora disagi.”

28 gennaio 2011