Privacy – Art.13 Dlgs.196/2003

INFORMATIVA GENERALE
sui trattamenti dei dati personali effettuati
dal Comune di Agrigento  (art. 13 del d.lgs 196/2003)

Finalità e modalità del trattamento

 

Il comune di Agrigento, istituzione territorialmente e funzionalmente più vicina ai cittadini, esercita le sue attribuzioni per il conseguimento da parte di cittadini e della comunità delle seguenti finalità:
  • promozione ed affermazione dei diritti garantiti ad ogni persona dalla Costituzione tutelandone la dignità, la libertà e la sicurezza e sostenendone l’elevazione delle condizioni personali e sociali;
  • assunzione di iniziative per migliorare la qualità della vita nella comunità, tutelando in particolare i minori, gli anziani, i disabili e coloro che si trovano in condizioni di disagio, per assicurare protezione, sostegno e condizioni di autosufficienza;
  • sostegno, nell’ambito delle proprie possibilità e funzioni, alle iniziative per assicurare il diritto al lavoro, alla casa, all’istruzione;
  • tutela del patrimonio storico, artistico, culturale ed ambientale della comunità valorizzando e endendo fruibili i beni che lo costituiscono;
  • tutela della famiglia e promozione di ogni utile azione ed intervento per assicurare pari pportunità di vita e di lavoro ad uomini e donne.

Allo scopo di svolgere la sua attività,  prevista dalla legge, cura  la tenuta di albi, registri, ruoli, elenchi e repertori di vario genere contenenti dati personali riferiti a persone fisiche, persone giuridiche, enti ed ssociazioni di ogni tipo.  Il trattamento è operato con l’ausilio di strumenti cartacei, informatici e telematici.

Nel trattare tali dati, il Comune di Agrigento  osserva i presupposti ed i limiti  stabiliti nel Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003, anche in relazione alla diversa natura dei dati, nonché dalla legge e ai regolamenti. Quindi, il trattamento  dei dati personali è improntato  ai principi di correttezza,  liceità e  trasparenza, ed  avviene  nel rispetto e tutela dei diritti dei cittadini  e delle leggi vigenti. La riservatezza e i dati è garantita da misure di sicurezza idonee a ridurre al minimo il rischio di distruzione o di perdita, anche accidentale, dei dati trattati, di accesso non autorizzato agli stessi o di trattamento non consentito.

Natura del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere 

  1. Conferimenti obbligatori. Relativamente ai procedimenti amministrativi che rientrano nelle competenze funzionali del  Comune di Agrigento e che conseguono obbligatoriamente ad una istanza, ovvero che debbono essere iniziati d’ufficio ai sensi dell’art. 2, 1° comma della legge 241/1990, un eventuale rifiuto, da parte dell’interessato, di conferire i dati legalmente richiesti, potrà determinare l’impossibilità di concludere l’iter procedimentale.
  2. Conferimenti facoltativi. Per ogni altra attività non espressamente disciplinata da norme di legge o di regolamento, ma comunque riconducibile alle iniziative di supporto e di promozione degli interessi generali dei cittadini

Soggetti o categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati  ed ambito di diffusione dei medesimi 

I dati personali contenuti nelle Banche dati del comune di  Agrigento,  nonché quelli presenti negli albi, ruoli, registri ed elenchi di vario genere  tenuti dal Comune di Agrigento sulla base di specifiche norme di legge o di regolamento,  potranno essere comunicati  ad altri Enti Pubblici o ad altri soggetti privati
interessati nei limiti previsti dalla legge e dai regolamenti vigenti.  I dati personali sensibili e giudiziari sono conosciuti dal Responsabile  dell’Ufficio, nella sua qualità  di Responsabile del procedimento, nonché dai dipendenti  coinvolti  in qualità di Incaricati al trattamento.

Diritti spettanti all’ interessato cui si riferiscono i dati personali

Ai sensi dell’art. 7 del d.lgs 196/2003, qualsiasi interessato può ottenere, con richiesta rivolta senza formalità al titolare del trattamento o al responsabile nominato:
  • la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  • l’indicazione  dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2, dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  • l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
  • la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

 

L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte  per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, o  opporsi al  trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. I diritti sopra citati, se riferiti a dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da  chi ha un interesse proprio, o agisce a tutela dell’interessato o per ragioni familiari meritevoli di rotezione.

 

Dati del titolare e del responsabile del trattamento

Titolare dei trattamenti indicati nella presente informativa è il Comune di Agrigento, rappresentato dal Sindaco Avv. Marco Zambuto, con sede in piazza Pirandello – 92100 Agrigento.

Responsabili dei trattamenti sono:

  • i Dirigenti pro-tempore nell’ambito dei settori di competenza, per quanto riguarda i trattamenti effettuati con l’ausilio di strumenti informatici sui dati personali contenuti su banche dati interne del Comune di Agrigento, ovvero relativamente alla gestione degli archivi cartacei;
  • Il Tesoriere comunale nella qualità di funzionario Responsabile dell’agenzia della Banca Carige sita in piazzale Rosselli n.1 – 92100 Agrigento, per quanto riguarda i trattamenti effettuati sui dati personali con l’ausilio di strumenti informatici, ovvero per quanto riguarda la gestione degli archivi cartacei  relativi allo svolgimento del  servizio di Tesoreria.