Sabato 11 maggio all’ex Collegio dei Filippini un tavolo per programmare iniziative in città in ricordo della strage di Capaci

logo Comune di AgrigentoSabato 11 maggio alle ore 11,00 presso l’ex Collegio dei Filippini il Sindaco Marco Zambuto e l’Assessore alle Politiche culturali Patrizia Pilato, istituiranno un “tavolo di programmazione”, coinvolgendo le Associazioni impegnate nel nostro territorio alla lotta contro il fenomeno mafioso e a favore di una cultura della legalità, per organizzare, giovedì 23 maggio prossimo, una giornata della memoria in ricordo della strage mafiosa di Capaci, in cui persero la vita il giudice Falcone con la moglie e gli agenti di scorta.

Intendimento dell’Amministrazione comunale, con la partecipazione delle Istituzioni presenti ad Agrigento e di tutta la parte sana della nostra società, è quello di realizzare in città, una serie di eventi culturali ed artistici, come spettacoli all’aperto, testimonianze, stands informativi, mostre fotografiche e quant’altro utile a sensibilizzare i cittadini e soprattutto le nuove generazioni sul drammatico fenomeno criminale/mafioso che ha spesso drammaticamente segnato la nostra terra.

“E’ fondamentale – ha detto l’Assessore Pilato – che i nostri giovani non dimentichino il sacrificio, a volte estremo, di uomini come Falcone, al servizio dello Stato e della collettività, perché possano acquisire una consapevolezza del triste fenomeno mafioso e  maturare una  cultura della legalità e del rispetto delle istituzioni e degli altri ”.

I rappresentanti degli organi di informazione sono invitati a partecipare

9 maggio 2013