logo Comune di Agrigento

Sebastiano Lo Monaco su progetto “Agrigento 2020”

Continuano ad arrivare da tutta Italia ma anche dall’estero note di sostegno per la candidatura di Agrigento a Capitale Italiana della Cultura 2020. Dopo quello dell’attore agrigentino Gianfranco Jannuzzo oggi è la volta del Direttore artistico del Teatro Luigi Pirandello di Agrigento, Sebastiano Lo Monaco, artista conosciuto per le sue magistrali interpretazioni teatrali dell’opera pirandelliana.
Sebastiano Lo Monaco scrive: “Quando penso ad Agrigento, penso soprattutto alle parole nate dalle sue pietre, parole pronunciate nei secoli in mille lingue diverse che ancora oggi sento vibrare tra le vie, i cortili, i palazzi, i templi, gli olivi secolari e gli aranceti, giù fino al mare.Quando penso ad Agrigento, penso alle parole di Luigi Pirandello, così rivoluzionarie cento anni fa, così contemporanee oggi dopo il viaggio tumultuoso tra i diversi paesaggi del Novecento. Penso anche che le parole di Pirandello, proclamato il più grande drammaturgo del Novecento mi hanno fatto diventare l’uomo e l’attore che sono oggi, che sebbene nato in altro luogo ad Agrigento sono rinato per portare al mondo il verbo del Maestro girgintano.
Quando penso ad Agrigento penso alle parole di Andrea Camilleri, alla sua invenzione di una lingua che da secoli si rinnovella nelle menti dei grandi uomini ai quali questa millenaria città ha dato i natali.
Credo che Agrigento “Capitale italiana della Cultura 2020″ possa rappresentare per il nostro Paese, e per l’Europa intera, ciò che i teatri rappresentavano per l’Antica Grecia: il luogo d’elezione delle parole, la culla del pensiero contemporaneo, la cura di un’idea di civiltà. Là dove, per immaginare il futuro, si sfidano gli dei … con le parole”.
Sebastiano Lo Monaco – Attore, Direttore Teatro Luigi Pirandello

24 novembre 2017