logo Comune di Agrigento

Voto domiciliare

Il Sindaco comunica che, in occasione delle prossime elezioni politiche di domenica 04 marzo 2018, possono essere ammessi al voto domiciliare gli elettori, dimoranti nell’ambito del territorio nazionale, affetti da gravi infermità, che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione ( art. 1 del decreto- legge n. 1/2006, convertito dalla legge n. 22/2006 e modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46 ) si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano e coloro che sono affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del trasporto pubblico organizzano dal Comune  per facilitare il raggiungimento del seggio elettorale.
L’elettore interessato può esercitare il diritto di voto presentando al Sindaco del Comune di Agrigento, un’espressa dichiarazione in carta libera, attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, in un periodo compreso tra il 23 gennaio ed il 12 febbraio 2018.
La domanda di ammissione al voto domiciliare oltre ad indicare l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e un recapito telefonico, deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di un certificato, rilasciato da un funzionario medico designato dagli organi dell’azienda sanitaria locale. In particolare, il certificato medico , dovrà riprodurre l’esatta formulazione normativa di cui all’art. 1 del decreto –legge 3 gennaio 2006, n.1 , convertito con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006 n. 22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dal rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

23 gennaio 2018