logo Comune di Agrigento

Agrigento in Cina sigla memorandum a favore dello sviluppo turistico

Agrigento in Cina sigla memorandum a favore dello sviluppo turistico ed economico. Proficue le relazioni sino-italiane condotte dal sindaco Lillo Firetto, presente alla II edizione del Congresso internazionale per la cooperazione tra Italia e Cina.

Sono stati più di duecento i partecipanti da varie parti della Cina e dell’Italia all’incontro, in cui sono stati presentati i nuovi modelli di accesso al patrimonio culturale per la Cina e i cinesi in visita alla Città dei Templi. L’iniziativa è finalizzata a rispondere efficacemente alla domanda sempre più pressante di servizi ad hoc da parte dei visitatori cinesi.

Alla presenza di Lyu Hongwey, direttore generale del dipartimento europeo dell’Associazione popolare cinese per l’amicizia con i Paesi esteri, di Davide Castellani, console d’Italia a Chongqin e delle massime autorità cinesi della provincia di Sichuan e della città di Chengdu, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha presentato il Patrimonio Culturale della città, firmando il memorandum delle relazioni amichevoli di collaborazione fra le città di Agrigento e di Neijiang con il sindaco della città, Zheng Li. Quello di Agrigento è l’unico memorandum di relazioni amichevoli a favore di sviluppo e crescita turistica ed economica sottoscritto nel corso del congresso cinese. Molto apprezzata dai cinesi la presentazione dello spettacolo delle Albe nella Valle dei Templi, proposta da Coopculture tra le varie esperienze offerte ai visitatori dell’area archeologica.

Coopculture ha predisposto e reso già attiva una piattaforma per l’ospitalità rivolta ai visitatori cinesi ed ha in organico le guide in lingua cinese, adeguatamente formate per assicurare un’accoglienza di alta qualità al turista cinese.

28 Novembre 2019