Il Quartiere Ellenistico Romano

Quartiere ellenistico romanoIl disegno urbano di Agrigento risale alla seconda metà del VI secolo a.C. quando la città si estendeva dalla Rupe Atenea fin sotto la collina dei Templi. Lo schema urbano rimase inalterato nei secoli successivi e contraddistinse la città ellenistico romana della quale oggi sono conservate alcune abitazioni risalenti già al II secolo a. C.Quartiere ellenistico romano

In particolare la Casa del Peristilio il cui nucleo originario era formato da un peristilio ellenistico con una vasca centrale, venne successivamente ampliata in epoca romano-imperiale fino a comprendere una casa contigua con atrio di tipo italico e della quale sono ancora ben visibili splendidi pavimenti a mosaico.

La città ellenistico-romana ricalca grosso modo gli stenopoi greci con una serie di isolati molto allungati dell’ampiezza di 35 metri ciascuno.